INDACO

Conosci

29/08/2020 - INDACO

Cari amici ecco finalmente il nostro programma, siamo felici di poter condividere questa opportunità di incontro anche in un anno così difficile. Capirete bene e ci rivolgiamo in particolare agli amici operatori olistici che non potranno partecipare, che molte delle attività non ci sono permesse, nello specifico quelle che richiedono contatto fisico. Ovviamente siamo dispiaciuti per questo ma costretti a seguire le regole, per noi è già una cosa eccezionale essere riusciti a trovare una formula di sostenibilità del festival insieme ai collaboratori, agli enti preposti ed all'amministrazione comunale. Il titolo scelto "Mondo Nuovo" vuole essere un riferimento al romanzo distopico di Aldous Huxley (1932) ma anche al primo singolo dei "Ridillo" (1996). Abbiamo concentrato l'attenzione sul tema dei 432hertz, avremo musica e danza, conferenze e uno spazio "Agorà" per confrontarci su modelli di altri mondi possibili, riflessioni necessarie nel periodo storico che stiamo vivendo. Vorremmo che questa edizione diventasse momento e luogo di incontro, condivisione e crescita personale e collettiva.

Programma “Indaco - Mondo Nuovo” 29 e 30 agosto 2020

Venerdì 28

Anteprima del festival con proiezione del film “Si muore solo da Vivi” presso Piazza Tedeschi a Luzzara ore 21.30 con presenza del regista Alberto Rizzi e il cast. (in caso di maltempo il film sarà proiettato all’interno del teatro comunale.

Sabato 29

09.00 Hatha Yoga con Annalisa Zapparoli e Massimo Vaccaro accompagnati da Massimo Magni al piano – Progetto Nali Yoga

10.00 Accoglienza del Collettivo Indaco e presentazione del programma,
a seguire:

10.00 Bagno di suoni di pace e amore con Matteo Gelatti

12.30 Pranzo in golena presso “La Baia” (è consigliata la prenotazione del tavolo)

Dalle ore 14.00 al tramonto si alterneranno i musicisti di Indaco 
presso lo spazio musica e conferenze.

14.00 Nicola Milazzo: MATEMATICA e MUSICA, la legge dell'ottava

15.00 Giordano Sandalo: “Accordatura aurea a 432hz” conferenza/workshop

16.00 Indaco per i bambini: programma olistico per bambini e famiglie a cura di 
“Bosco incantato” centro di educazione in natura.

16.00 “Bagno nella foresta” con Mario Terenziani: entriamo in contatto  
col respiro del bosco e con madre Terra.

16.00 Gara podistica a cura di AVIS di Luzzara con arrivo alle ore 19.00 con “Pasta Party”
per i partecipanti. (info: 335 8448799)

16.30 Bagno di suoni di pace e amore con Matteo Gelatti

17.00 Edoardo Casini: Influenza dell’accordatura a 432hertz nella società odierna.

18.00 Incontro col regista Alberto Rizzi e il cast del film “Si muore solo da vivi” 

19.00 Esibizione artistica “Progetto Danza”

20.00 “Saluto al sole” con danze sulla riva del fiume, musica d’insieme a cura dei musicisti di Indaco.

 

21.30 Concerto “INFRADISCO” con DJ set Mark Bee, Albenati, Satomi e Lisa Zhang.

 

Domenica 30

6.38 Concerto all’alba con l’arpa di Carla They a cura dell’associazione Arnia

7.30 Colazione da Tiffany sulle rive del Po con risveglio olistico

9.00 Vinyasa con Annalisa Zapparoli e Massimo Vaccaro accompagnati da Massimo Magni al piano – Progetto Nali Yoga

10.00 Bagno di suoni di pace e amore con Matteo Gelatti

10.00 Percorso in bici per le golene a cura dell’associazione “Z-Trail”
(info ed iscrizioni 348 1212290)

10.00 Indaco per i bambini: programma olistico per bambini e famiglie 
a cura di “Bosco incantato” centro di educazione in natura.

10.30 Passaggio cavalli coi “Cavalieri erranti” 

11.00 “Bagno nella foresta” con Mario Terenziani: entriamo in contatto 
col respiro del bosco e con madre Terra.

11.00 Conferenza/workshop ”Lo yoga del Suono” con Andrea Ferigo Sitarvala
(info ed iscrizioni 328 7415123)

15.00 Giordano Sandalo: l’accordatura aurea a 432hz conferenza workshop.

16.00 Bagno di suoni di pace e amore Matteo Gelatti

17.00 Edoardo Casini: l’influenza della musica a 432hz nella nostra società.

18.00 Elisa Fornaciari presenta il Thetahealing. Seguirà meditazione di gruppo per esperimentare il rilassamento in onde Theta

18.30 Nicola Milazzo: MATEMATICA e MUSICA, la legge dell'ottava

19.30 esibizione di danza

20.00 “Saluto al sole” con suoni di tromba e danze sulla riva del fiume, musica d’insieme a cura dei musicisti di Indaco.

La partecipazione alle attività olistiche e workshop sono ad offerta libera consapevole.
L’organizzazione dell’evento è a cura dell’associazione “Collettivo Indaco” con finalità di valorizzazione culturale, sociale e territoriale.


Attività parallele: 
- Spazio Agorà: punto di incontro tra i relatori ed il pubblico.
- Mercatino etnico, artistico e gastronomico - sabato dalle ore 15,00 - domenica tutto il giorno dalle ore 10.00.
- Indaco per bambini (vedi programma allegato) per prenotazioni 339 4520505
- Parco avventura attività per bambini e famiglie (info 333 4710824)
- Di chi verde sei? - Atelier di acquerelli a cura di Sara Giuberti
- Sabato 29 ore 16.00 podistica a cura di AVIS di Luzzara con arrivo alle ore 19.00 con “Pasta Party” per i partecipanti. (info: 335 8448799)

Per chi volesse partecipare alle attività olistiche è consigliato abbigliamento comodo ed eventuale tappetino.

Ristorazione:

“La Baia” specialità gastronomiche tradizionali ed etniche.

“Avis di Luzzara” punto di ristoro, gnocco fritto.

Ingresso e parcheggio sono gratuiti, l’organizzazione dell’evento è a cura dell’associazione “Collettivo Indaco”con finalità di valorizzazione culturale, sociale e territoriale.
Si raccomanda il rispetto delle norme vigenti per salvaguardare la sicurezza di tutti.

 

Musicisti che parteciperanno all’evento: Infradisco, Alberto Benati, Andrea Satomi Bertorelli, Lisa Zhang, Marco Bedenghi, Sitarvala (Andrea Ferigo), Matteo Gelatti, Enrico Pasini, Silvia Coraz, Alberto Albinelli, Franco Tidona, Valerio Marvin Melli, Giordano Sandalo, Edoardo Casini, Giacomo Bernini, Massimo Magni, Massimo Vaccaro, Nicola Milazzo.

Nei dintorni

convento

Chiesa ed ex convento degli Agostiniani


Nota anche come chiesa dell'ex ospedale, o chiesa del Conventino. Fu costruita alla fine del XV secolo per volere di Caterina Pico, moglie di Rodolfo Gonzaga, marchese di Luzzara. Fu distrutta fin quasi alle fondazioni e riedificata tra il 1764-1771; fortunatamente l'abside rimasta è quella quattrocentesca. Nella sagrestia si intravedono i resti di un magnifico monumento funebre, dedicato a Luigi Gonzaga morto nel 1570, parzialmente distrutto in un incendio nel 1918. Nella parte superiore del monumento, al centro, è visibile lo stemma dei Gonzaga, sostenuto da due putti e sormontato da un'aquila incoronata a due teste. Questo coronamento posa sopra un ricco architrave sostenuto da due grandi figure: una Cariatide e un Atlante. Dal centro, sotto il cornicione, sostenuto da una testa di leone, si biparte un ricco festone di frutta, passante sopra le Cariatidi e discendente ai lati esterni fino alla grande mensola del basamento su cui poggiano due aquile. Nel mezzo del monumento era posta una lapide dedicata a Luigi Gonzaga. Sotto l'adiacente porticato sono stati recentemente scoperti affreschi di interesse storico ed artistico.