1° Concorso Pianistico Nazionale

Conosci

10/05/2024 - 1° Concorso Pianistico Nazionale

1° CONCORSO PIANISTICO
“Giovanni Rinaldi e Nino Rota”

Concerto dei vincitori del Concorso
12 maggio 2024 ore 17:30

Con la prossima apertura dello storico teatro di Reggiolo, dedicato al concittadino compositore Giovanni Rinaldi (1840-1895) l’Amministrazione comunale e l’Associazione Reggiolo Attiva aps hanno pensato di organizzare il 1°Concorso Pianistico nazionale.

Il Concorso è dedicato a Giovanni Rinaldi e al nipote Giovanni Rinaldi Rota (Nino, 1911-1979) con il duplice intento di sottolineare il legame tra i due Artisti e Reggiolo, di far conoscere e apprezzare la loro produzione musicale. Il Concorso inoltre ha lo scopo di promuovere la cultura musicale incoraggiando i giovani allo studio della Musica.

L’evento si terrà a metà maggio per festeggiare il 980° compleanno di Reggiolo,Comune matildico (14 maggio 1044-14 maggio 2024).
Il concerto finale sarà eseguito dai vincitori di ogni categoria.

Info e prenotazioni:
prenotazioni@teatrorinaldi.it - cell. 375/6387639 - www.teatrorinaldi.it
BIBLIOTECA: tel. 0522/213713 - il venerdì e il sabato dalle 10.00 alle 12.00
AUDITORIUM: possibilità di acquistare abbonamenti e biglietti singoli un’ora prima di ogni spettacolo

 

GALLERIA

Nei dintorni

san rocco

Chiesetta di San Rocco


Deriva da un antico oratorio del secolo XV, ricostruito nel 1578 e ancora rifatto nel 1760. Si trova in Via Matteotti la principale del paese, la particolarità di questa chiesa è la statua della madonnina nella roccia. Infatti questa chiesa viene anche chiamata dai reggiolesi la chiesa della madonnina di Lourdes. Presenta una facciata barocca, alta e snella, riquadrata da paraste doriche e conclusa da un frontone curvilineo; il campanile ha una cella a monofore e copertura cuspidata. All’interno, è strutturata in un’originale aula quadrangolare che, in alto, presenta una sorta di cupola ellittica retta da colonne e semicolonne e dotata di cupolino.

hola

Museo Pinacoteca Antonio Ruggero Giorgi


Il pittore Antonio Ruggero Giorgi nasce a Reggiolo nel 1887 in una famiglia contadina. Dopo l’apprendistato artistico all’Accademia “Cignaroli” di Verona (1910), nel 1912 per cinque mesi è a Monaco di Baviera dove segue i corsi di Heinrich Knirr, accostandosi all’Espressionismo tedesco. Trascorre poi un breve periodo a Parigi rivisitando l’Impressionismo ed entra a contatto con i movimenti artistici d’avanguardia del cubismo, astrattismo e fauvismo.