Christmas Together

18/12/2021 - Christmas Together

Dopo aver ballato e cantato a Festa Grande organizzata in occasione dell’inaugurazione della stagione del teatro Franco Tagliavini, a dicembre la piazza si colora del bianco della neve, sugli alberi compaiono gli addobbi e le case si illuminano con lucine colorate.

Al piccolo paese si respira un’aria magica, è arrivato il momento che tutti aspettano per mettersi l’abito giusto per l’occasione, scambiare i regali con gli amici di sempre, fare un brindisi e ritrovarsi di nuovo in piazza per festeggiare insieme il Natale. Che sia l’occasione per organizzare un’altra grande festa?

Lo spettacolo si terrà sabato 18 dicembre in tre repliche, alle ore 18, 18.30 e 19

Ingresso gratuito, necessaria la prenotazione. Obbligo di SUPER GREEN PASS. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà in Teatro.

GALLERIA

Nei dintorni

teatro della rocca franco tagliavini

Teatro della Rocca Franco Tagliavini


Si da per certa l’esistenza di un’antica sala per le commedie presso la corte dei signori di Novellara fin dalla seconda metà del Cinquecento. In una lettera indirizzata al conte Alfonso I Gonzaga nel 1567 si dice che la ‘scena’ è quasi compiuta e Lelio [Orsi] potrà cominciare a dipingerla. Il 28 gennaio 1568, in occasione delle feste per le nozze del Gonzaga sopra citato, questa sala sarebbe stata inaugurata con una rappresentazione mentre i bellissimi apparati scenici sarebbero stati opera per l’appunto di Lelio Orsi. 

piazza unita italia novellara

Piazza Unità d'Italia


Ampio spazio rettangolare, perimetrato da portici rinascimentali e definito a ovest dall’imponente architettura della parrocchiale, o collegiata di S. Stefano, la piazza è il cuore della vita del paese, punteggiata da botteghe storiche e teatro di feste e mercati. La variopinta decorazione del fronte delle case riprende il progetto originario di Lelio Orsi; la disposizione centrale di aiuole, dissonante con l’aspetto cinquecentesco dell’insieme, è invece coeva alla posa del monumento ai Caduti di Giuseppe Graziosi (1925).