Il Pozzo Civico

Esplora

Il Pozzo Civico

La costruzione del Pozzo civico risale al 1765 quando un decreto del duca di Modena ordinò che si chiudessero i pozzi che si trovavano sulla piazza nuova per evitare l’affioramento di risorgive dell’acqua del Po e per profilassi igienica. Venne così deliberata la costruzione di un unico pozzo ad uso della comunità e fu affidata la progettazione a Giovan Battista Fattori. Il Fattori lo progettò a forma di tempietto e lo collocò al centro della Piazza in asse con la facciata della Chiesa di Sant’Andrea nell’intento di segnare un legame ottico prospettico tra i due edifici e di rafforzare la percezione della piazza come fatto urbanistico unitario. Presenta un corpo centrale ottagonale circondato, al primo rodine da un porticato con colonne dorico tuscaniche, al di sotto del quale si trovano le aperture per attingere l’acqua. Nel 1984 si svolgeva la Festa del Pozzo che riprendeva una vecchia usanza dedicata alla “Rugiada S. Giovanni”.

Nei dintorni

copertina emergenza 15 Palazzo Greppi

Palazzo Greppi


Audioguida ITA

Audio guide EN

 

Nella frazione di Santa Vittoria si trova questo grande complesso edificato tra il 1770 e il 1775 dalla famiglia dei Conti Greppi di Milano, i quali avevano ricevuto dagli Estensi in questa zona una tenuta agricola di notevoli dimensioni. Risulta evidente la posizione centrale che il Palazzo occupa rispetto all'abitato: la sua edificazione e la sua mole hanno condizionato la nascita e poi la conformazione dell'intera frazione di S.Vittoria, negandole la possibilità di una piazza ed affermando una situazione di "possesso" signorile. 

golena di gualtieri vista

Golena di Gualtieri


Audioguida ITA

Audio guide EN

 

La golena di Gualtieri offre occasioni rilevanti dal punto di vista naturalistico nelle diverse stagioni dell’anno. Il territorio racchiuso tra l’argine maestro e l’alveo del Po è molto complesso e diversificato, comprende sia aspetti naturalistici, che antropologici.